Pubblicato il giorno 25-nov-2020

CAF Patronato MOTTA

Buoni spesa per l'emergenza Covid 19: la novità nel Decreto Ristori ter. Torna il contributo erogato dal Comune, adottato dal governo già all'inizio della crisi epidemiologica come strumento di sostegno ai cittadini in difficoltà. A prevedere una nuova tranche è l'articolo 2 del DL n. 154 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 23 novembre 2020 che stanzia 400 milioni di euro.
Buoni spesa per l’emergenza Covid 19, arriva una nuova tranche: la novità è contenuta nel Decreto Ristori ter approvato nel Consiglio dei Ministri del 20 novembre 2020 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 23 novembre con il nome di Decreto Legge numero 154 del 2020.
A prevedere il sostegno per i cittadini maggiormente colpiti dagli effetti economici del coronavirus è l’articolo 2, Misure urgenti di solidarietà alimentare, che stanzia 400 milioni di euro.
Ad anticipare la cifra, prima della pubblicazione del testo in Gazzetta Ufficiale, era stato il ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri dal suo profilo Facebook con un post datato 21 novembre 2020:
“Per non lasciare indietro nessuno, abbiamo anche previsto un fondo di 400 milioni di euro da destinare ai comuni, per sostenere le famiglie maggiormente in difficoltà attraverso l’erogazione di buoni spesa e generi di prima necessità, come avvenne durante la prima fase della pandemia”.
per ulteriori informazioni rivolgiti al ns. CAF
🌐 www.CafMotta.it
📩 motta@servizicafitalia.it
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.