Pubblicato il giorno 26-set-2020

CAF Patronato MOTTA

Ecobonus 110% anche per i lavori effettuati sul singolo appartamento, nel caso di mancata approvazione da parte dell'assemblea di condominio dell'intervento sull'intero edificio. Il cappotto termico, intervento trainante, potrà essere installato sulle superfici di propria pertinenza, a patto di rispettare i requisiti previsti dal decreto Rilancio. Le istruzioni nella risposta all'interpello n. 408/2020 dell'Agenzia delle Entrate.
Ecobonus del 110%, spazio agli interventi sul singolo appartamento se l’assemblea di condominio non approva la riqualificazione dell’intero edificio.
A fornire indicazioni è l’Agenzia delle Entrate, con la risposta all’interpello n. 408 del 24 settembre 2020. Il singolo condomino potrà scegliere di installare il cappotto termico sulle superfici perimetrali di propria pertinenza.
L’accesso all’ecobonus del 110% resta tuttavia subordinato al rispetto dei requisiti generali previsti dal decreto Rilancio: l’intervento deve riguardare almeno il 25% della superficie disperdente lorda del condominio e bisognerà conseguire il miglioramento di almeno due classi energetiche.
Strada sbarrata, invece, al cappotto termico sulle pareti interne, che potrà rientrare nell’ecobonus del 110% esclusivamente come lavoro trainato.
per ulteriori informazioni rivolgiti al ns. CAF
🌐 www.CafMotta.it
📩 motta@servizicafitalia.it
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.