Pubblicato il giorno 10-set-2020

CAF Patronato MOTTA

È partita il 1° settembre 2020 la nuova fase di prenotazione del credito d’imposta per le campagne pubblicitarie, destinato ad ampliare la propria portata per effetto delle novità previste dal decreto Rilancio.
Esclusivamente per il 2020, l’accesso al bonus pubblicità non è subordinato all’incremento dell’investimento pari almeno all’1%, requisito previsto in via ordinaria.
Un’estensione che ha portato alla conseguente riduzione della percentuale di credito d’imposta spettante, che passa dal 70 al 50% della spesa, sempre nel rispetto del limite delle risorse disponibili.
Il bonus pubblicità è riconosciuto esclusivamente per le spese relative ad investimenti pubblicitari effettuati su emittenti radiofoniche e televisive (sia analogiche che digitali), nonché su giornali e periodici sia cartacei che online, iscritti al Tribunale ed al ROC e dotati di direttore responsabile.
Non concorre al calcolo del credito d’imposta spettante la spesa sostenuta per l’acquisto di spazi pubblicitari su auto che partecipano ai campionati nazionali ed internazionali. Stop anche all’agevolazione per cartelloni, volantini o pubblicità fatte tramite social, come ad esempio le inserzioni a pagamento su Facebook.
per ulteriori informazioni rivolgiti al ns. CAF
🌐 www.CafMotta.it
📩 motta@servizicafitalia.it
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.